Il mio manuale del Campeggio

Giugno 21, 2019 Off Di LucaSacco95

Da sempre il campeggio è stato parte integrante delle mie vacanze estive, partendo da quando veramente piccolo. All’età di 3 anni ero già completamente immerso nel mondo dei campeggiatori, con i miei genitori avevamo una piccola roulotte di quelle visibilmente vecchie ma addobbate nel migliore dei modi per renderla visibilmente gradevole.

Questa mia esperienza è continuata negli anni fino al momento della adolescenza dove insieme agli amici ho cominciato ad arrangiarmi e quindi comprai la mia prima tenda da campeggio. Ovviamente un prodotto low cost, alla mia portata, di un noto grossista di materiale da campeggio e non solo. Per farvi capire ancora meglio, quella che si apriva lanciandola ma poi per richiuderla c’era da diventare pazzi.

Andando avanti con gli anni cambiai tante tende e tanti campeggi fino a quando trovai il campeggio giusto e la mia attrezzatura preferita. Di seguito vi riepilogo il mio materiale e le motivazioni per cui le utilizzo. Intendiamoci probabilmente molto del materiale che utilizzo io risultano completamente inutili alla maggior parte della gente e magari non sono nemmeno così indispensabili. Nonostante questo vi assicuro che tutto ciò che porto con me può facilitarvi le giornate e le operazioni di montaggio e smontaggio.

Classica situazione da campeggio.

Contesto:

Cominciamo col parlare del contesto, il campeggio è relax, natura e unione. Il campeggio per me ha sempre rappresentato un momento di totale distacco dalla vita quotidiana, una attività che ti da la possibilità di lavorare su te stesso e interagire con la natura e con persone che condividono la tua stessa passione.

Costo:

Oltre a questo, il campeggio è una delle soluzioni meno costose per andare in vacanza in tutti quei luoghi vicino al mare tanto desiderato nel periodo estivo. I costi per quanto riguarda il soggiorno risultano essere più bassi anche del 40-50% rispetto alle altre soluzioni classiche come appartamenti e hotel. Non mi addentrerò in questa discussione perchè non sono ferrato prima di tutto ma oltre a questo i prezzi dipendo tanto da quello che cerchi, dai servizi offerti, dal luogo in cui desideri soggiornare e altre mille motivazioni. Per tutto questo esistono tanti siti ed esperti del settore che sapranno rispondere a tutte le vostre domande.

Attrezzatura

Eccoci finalmente, l’attrezzatura è l’argomento che apprezzo più di tutti perchè uno dei momenti che preferisco del campeggio è il montaggio della tenda, negli anni ho visto tanti campeggiatori con le attrezzature più assurde. Nel corso delle mie tante avventure ho finalmente definito il mio pacchetto del campeggiatore che comprende le essenzialità e anche qualche confort. Vediamoli insieme:

  • Tenda: In definitiva mi sono soffermato su un prodotto da cui non sono mai stato deluso, anche perchè questa tenda viene fornita con già i picchetti per il fissaggio a terra. Per il costo veramente irrisorio di circa 37 € –> https://amzn.to/2WYXccG
  • Teloni: Io utilizzo i teloni da campeggio solo per la zona caplestabile e non più come parasole poichè con l’esperienza sono riuscito a sfruttare le zone di ombra degli alberi, per quanto riguarda i teloni ho sempre utilizzato i teloni da copertura perchè dispongono già dei fori con rondelle in ferro per il fissaggio al terreno –> https://amzn.to/2NbUlbQ
  • Tavolino e sedie: Qua c’è poco da dire, accessorio che reputo indispensabile, qua il vs. gusto la fa da padrone ma non dimenticate di cercare il giusto compromesso anche con le dimensioni, io personalmente ho scelto questo –> https://amzn.to/2FpsnmV
  • Torce e lampade: dividerei la necessità in base all’utilizzo da interno ed esterno. Per quanto riguarda la luce interna alla tenda ho sempre utilizzato i prodotti di casa Amazon, per via del prezzo veramente modesto seppur la qualità non sia scarsissima, potete trovare il prodotto qui –> https://amzn.to/2XqM6fX Invece per quanto riguarda la lampada da esterno ho optato per un prodotto dal costo contenuto ma piena di opzioni, con i suoi 2000 Lumens si presta a tutte quelle attività di campeggio notturno –> https://amzn.to/2XwzxzM
  • Materassino: Eccoci ad uno dei prodotti per me più importanti e sul quale non ho badato a spesa, nel senso che rispetto alle varie offerte ho optato per quello qualitativamente migliore. Conosco tante persone che sono andate al risparmio e si sono trovate a dormire sul soffice e umido prato sottostante per poi doverne comprare uno nuovo (doppia spesa inutile). Il mio materassino è questo e non ho mai avuto problemi da 3 anni a questa parte –> https://amzn.to/2FoX3V7 Uno dei suoi grandi pregi è la pompa per il gonfiaggio incorporata.

Con questa lista finisce la mia attrezzatura, alla quale aggiungerei anche un buon libro che accompagna sempre la mia giornata di campeggio.

Sperando che questo articolo vi possa aiutare nella scelta del materiale necessario vi mando un saluto e alla prossima.

L.S.